venerdì 24 novembre 2017

Trame e opinioni: Jeremy Poldark di Winston Graham

Titolo: Jeremy Poldark
Autore: Winston Graham
Casa editrice: Sonzogno
Pag.: 329
Costo: 18,00
















Trama
Cornovaglia, 1790-1791.
Il terzo volume della saga Poldark si apre su uno dei momenti più cupi della vita di Ross e Demelza, distrutti dal lutto per la morte della figlia Julia. E' in questa lugubre congiuntura che Ross viene messo sotto processo, con l'accusa di avere istigato il saccheggio di due navi naufragate, reato per il quale è prevista  l'impiccagione. In un clima avvelenato da inimicizie e vecchi rancori, su cui grava la paura che lo spirito sovversivo della Rivoluzione francese possa dilagare anche nel resto d'Europa, il suo caso è delicato e controverso. E il nemico di sempre, George Warleggan, non esita a tramare perché si giunga a una condanna. Intanto, anche il matrimonio con Demelza attraversa un periodo molto critico: i rapporti si sono infatti raffreddati, minati da incertezze e incomprensioni, tanto più che all'orizzonte di Ross ricompare Elizabeth, mai dimenticata e ora più civettuola che mai. Quando la moglie gli rivela di essere di nuovo incinta, nell'animo di Ross si combattono sentimenti contrastanti: il bambino in arrivo offrirà alla coppia l'occasione per riavvicinarsi o li renderà ancora più distanti? E la nascita di Jeremy, che coincide con la decisione di riaprire una delle miniere di rame, quale fase inaugurerà nella vita di Ross?


Il mio commento

Eccoci a un nuovo episodio di una delle saghe che sto amando libro dopo libro.
Raccontato come un centillinare ogni singolo episodio, anche questo romanzo non si discosta dagli altri. La vita a Nampara non è serena, dopo la morte della piccola Julia, Ross è costretto a fare i conti con la legge, una legge molto particolare visti i tempi, rischia l'impiccagione e tutto sembra andargli contro. Testardo, convinto dei suoi ideali, persegue la sua strada senza scendere a compromessi. Ma sarà quella giusta?
Demelza, invece, non si dà pace, non riesce a stare ferma, e la sua mente non fa altro che architettare, progettare, modi per poter salvare suo marito.
Ormai al terzo libro, questa saga comincia a svelara molte delle sfaccettature dei personaggi, ma anche il modo di scrivere dello stesso autore. Abituata, ma credo abituati, un po' dai contemporanei del momento, nonché anche dagli storici scritti ora, mi rendo conto di differenze abissali nel concepire un romanzo. Vi ricordo che la saga Poldark risale al 1945, e noto, non so dirvi se con piacere o dispiacere, che nel concepire questa storia, all'interno dei dialoghi o del racconto stesso, non ci sono momenti di intimità, non ci sono parole che lascino presupporre che lo stesso Ross ami almeno un po' Demelza, a differenza della stessa che se non con le parole, con i gesti, con i modi di fare dimostra, invece, proprio il profondo affetto ache prova verso il marito. Mi sembra percepire quella forma di etichetta tipica del periodo storico, riportata all'anno di concepimento del romanzo stesso. Oggi invece, si tende molto a trascendere ed esagerare anche nei particolari intimi della storia stessa, naturalmente la mia opinione non è né negativa per uno, né per l'altro, è solo una constatazione, dopo aver letto tanti e troppi libri di genere storico.
Anche l'aspetto intimo, mai citato. Ripeto non è come sentire se mancasse qualcosa a questo romanzo, perché a dire il vero la storia in sé è così intensa che passa veramente in secondo piano. 
Siamo in un periodo storico dove dalla Francia giungono voci e sentimenti rivoluzionari, in una Inghilterra troppo legata al passato, troppo chiusa e timorosa per potersi aprire ai venti che soffiano oltremare e i Poldark ci sono dentro fino al collo.
Bello, intenso, carico di eventi e di colpi di scena, i personaggi con le loro caratterizzazioni, i loro comportamenti rendono la storia tipica del suo tempo. Paure, bugie, intrighi sono l'esempio preponderante di una società abietta, corrotta.

La saga Poldark è composta di molti libri, in diverse edizioni, ho deciso di far riferimento solo alle uscite che la casa editrice Sonzogno pubblicherà, quindi vi lascio solo il link del primo romanzo:

#1 Ross Poldark - recensione
#2 Demelza - recensione
#3 Jeremy Poldark 





Uscite: Quixote Edizioni

TITOLO: Silas 
TITOLO ORIGINALE: Saving Silas 
AMBIENTAZIONE: Boston 
AUTORE: SJ Himes 
TRADUZIONE: Emma Donati 
GENERE: Romance 
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo 
PAGINE: 177 

PREZZO: 2,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, Itunes, Google play, Store QE 
DATA DI USCITA: 24 Novembre 2017









TRAMA
Tormentato dai suoi anni in guerra, il paramedico di Boston Gael Dominic passa il tempo a salvare le vite altrui. Una casa vuota, un unico amico e il lavoro, Gael non è felice della propria vita, ma gli basta comunque. Quando comincia il suo turno di notte, la sera della Festa del Ringraziamento, Gael si aspetta che sia lo stesso di sempre: folle impazzite, attacchi di cuore... fino a che una catastrofe non colpisce le strade di Boston, che vengono invase dal sangue. In fuga da un padre abusivo e politicamente potente, Silas è rimasto sulle aspre, fredde strade di Boston per giorni, ferito, affamato e solo. Quando si sveglia nel bel mezzo di un incubo, pensa che morirà nello stesso vicolo che chiama casa. Conosciutisi per via di una tragedia, Silas e Gael non riescono a resistere all'attrazione reciproca. Gael può aver salvato Silas da morte certa, ma è il suo angelo sperduto che lo riporta in vita. Mentre il Natale si avvicina, Silas e Gael imparano ad amare, malgrado il loro passato. E mentre quello di Silas sta per tornare, Gael capisce che il più grande dono che può fare non è qualcosa comprato in un negozio, ma dato gratuitamente dal cuore. CONTENUTI ESPLICITI. Avvertimenti: violenza domestica non esplicitata.

giovedì 23 novembre 2017

Uscite: Newton Compton

Titolo: La ragazza della neve
Autore: Pam Jenoff
Casa editrice: Newton Comtpn
Pag.: 352
Costo: 4,99 ebook, 10,00 cartaceo

TRAMA: Noa ha sedici anni ed è stata cacciata di casa quando i genitori hanno scoperto che è rimasta incinta dopo una notte passata con un soldato nazista. Rifugiatasi in una struttura per ragazze madri, viene però costretta a rinunciare al figlio appena nato. Sola e senza mezzi trova ospitalità in una piccola stazione ferroviaria, dove lavora come inserviente per guadagnarsi da vivere. Un giorno Noa scopre un carro merci dove sono stipate decine di bambini ebrei destinati a un campo di concentramento e non può fare a meno di ricordare suo figlio. È un attimo che cambierà il corso della sua vita: senza pensare alle conseguenze di quel gesto, prende uno dei neonati e fugge nella notte fredda. Dopo ore di cammino in mezzo ai boschi Noa e il piccolo, stremati, vengono accolti in un circo tedesco, ma potranno rimanere a una condizione: Noa dovrà imparare a volteggiare sul trapezio, sotto la guida della misteriosa Astrid. In alto, sopra la folla, Noa e Astrid dovranno imparare a fidarsi l'una dell'altra, a costo della loro stessa vita.
Ttiolo: Una cittadina tranquilla
Autore: Elsebeth Egholm
Casa editrice: Newton Compton

Pag.: 384

Costo:2,99 ebook, 10,00 cartaceo


TRAMA: Dicte, una giornalista danese, sta festeggiando il compleanno in un caffè di Århus, una cittadina della Danimarca, insieme alle amiche Ida Marie e Anne. Chiacchierano tranquillamente nel delizioso locale in riva al fiume, quando una cassa emerge dalle acque, suscitando la loro curiosità. La sorpresa, però, fa presto a diventare orrore, quando dentro la cassa viene rinvenuto il corpo senza vita di un neonato, accompagnato da una copia del Corano. Tutto fa pensare a un macabro rituale e le tre donne, ancora sconvolte, fanno la conoscenza del commissario Wagner, incaricato del caso. Ma i particolari inquietanti non smettono di ossessionare le tre amiche, visto che nella clinica in cui Ida Marie sta per partorire qualcuno ha tracciato delle agghiaccianti scritte sulle fronti di alcuni neonati. Poco dopo, lo stesso figlio di Ida Marie viene rapito e Dicte si ritrova invischiata nelle indagini. Dovrà trovare la forza di affrontare il proprio passato, fare finalmente pace con i suoi fantasmi interiori. Ma per esserne capace dovrà imparare a guardare oltre le apparenze.
Titolo: Love forever
Autore: Jay Crownover
Casa editrice: Newton Compton
Pag.: 352
Costo: 5,99 ebook, 10,00 cartaceo

TRAMA: Titus King è uno che vede il mondo in bianco e nero. Giusto o sbagliato, niente mezze misure. E questo è uno dei motivi per cui da adolescente si è lasciato alle spalle la famiglia che aveva per cercare di costruirsi una vita migliore da solo. Adesso che è diventato un investigatore di polizia in una delle città con il più alto tasso di criminalità del Paese, non può negare che la sua vita abbia assunto un milione di diverse sfumature di grigio. In giro c'è un criminale che si è lasciato alle spalle una lunga scia di distruzione e morte, e la differenza tra giusto e sbagliato comincia a farsi sempre più labile. Come se non bastasse, a minare la sua ferrea morale c'è anche la bellissima e misteriosa Reeve Black, tornata di recente in città. Reeve rappresenta allo stesso tempo un pericolo ma anche ciò di cui lui ha davvero bisogno: insieme si troveranno nel fuoco incrociato di una guerra sotterranea e letale. La posta in gioco è trovare, finalmente, la redenzione.

Trame e opinioni: Il colore dei segreti di Lindsay Jayne Ashford

Titolo: Il colore dei segreti
Autore: Lindsay Jayne Ashford
Casa editrice: Amazon Crossing
Pag.: 412
Costo: 0,00 kindle unlimated, 4,99 ebook, 9,99 cartaceo
















Trama
Inghilterra, 1943. Mentre infuria la Seconda Guerra Mondiale, Eva riceve la straziante notizia che suo marito è disperso e presumibilmente morto. Né moglie né vedova, vive sospesa nel limbo di un’esistenza incolore. È appena arrivata l’estate quando la città è invasa dalle truppe alleate. E in quel giugno inaspettatamente caldo, Eva conosce l’affascinante Bill, un soldato americano nero. Nessuno dei due può negare la passione che li travolge nelle frenetiche settimane che seguono, quando ogni giorno potrebbe essere l’ultimo. Ma poco prima che Bill sia inviato al fronte per prendere parte allo sbarco in Normandia, Eva scopre di essere incinta e si ritrova all’improvviso sola in un mondo dominato dall’intolleranza. Mentre Louisa, il frutto del loro amore, cresce e diventa donna, Eva dovrà scendere a patti con il suo passato per proteggerla. E fin dove sarà disposta a spingersi Louisa per scoprire la verità sulle sue origini?


Il commento di Iaia

Due donne, madre e figlia, Eva e Louise. Siamo nel pieno della seconda guerra mondiale, nel Galles, Inghilterra, nel 1943. Eva, giovane sposa con un bambino piccolo, David, è tra quelle donne che hanno il marito disperso, quindi è in una condizione che la fa stare in un limbo. A lei non interessa più di tanto questa sua collocazione, fino a quando fa conoscenza con un soldato americano di colore, Bill, che le fa perdere la testa. Si vedono di nascosto, perché anche nel Galles il colore della pelle ha il suo peso. Poco prima che Bill venga trasferito in un'altra postazione di guerra, Eva scopre di essere incinta. Si trasferisce in campagna e nasce Louisa dove trascorrerà una decina d'anni per poi ritornare nella sua cittadina. Nel frattempo Eddie ricompare, e accetta la bambina con molta generosità e la ama come se fosse lui il vero padre. Louisa cresce, si sposa per ripiego e ha due bambini. Il grande con una pelle non molto scura, la seconda uguale a Bill. I suoi geni le sono stati trasmessi attraverso la sua mamma. Alla fine, dopo essere rimasta vedova, Louisa trova il grande amore e tutto finisce bene.
Un libro molto sofferto, direi tragico. Le due donne ne passano di tutti i colori e oltre alle vicende molto dure da affrontare ci sono dei sensi di colpa che fanno vivere, sia a Eva che a Louise, anni di tristezza. La pecca è che si tengono tutto dentro. L'unico personaggio che dimostra bontà, altruismo e abnegazione è Eddie. A dir la verità Eddie e Cathy, amica di Eva, sono i due attori che preferisco, perché le due donne, per quanto abbiano motivo di essere tristi, avrebbero avuto bisogno di una bella scrollata.
Quando un romanzo si presenta drammatico e si capisce che verso la fine si vede la luce in fondo al tunnel, gradirei un epilogo che porti serenità ai protagonisti, mentre in questa storia c'è stata una conclusione piuttosto affrettata. Le cose sono finite bene, però mi sarebbe piaciuto che tutti i personaggi coinvolti si ritrovassero insieme, visto che siamo in Inghilterra con una buona tazza di tè, e affrontare gli argomenti ostici del passato. Secondo la mia logica, avrei voluto leggere un colloquio sincero e profondo tra Eddie ed Eva e tra Eva e Louise. Eddie e Louise non hanno mai affrontato i problemi con Eva per timore che questa potesse soffrire per le vicende del passato che tanto l'hanno fatta soffrire scatenando nella famiglia un modo di vivere guardingo lasciando, quindi, che tutti camminassero su gusci d'uova con la paura che questi si rompano. Questo è quello che avrei letto con soddisfazione, ma non essendo io l'autrice devo accontentarmi del pensiero della Ashford, che non coincide con il mio ragionamento.
Non posso, pertanto, dare un punteggio alto visto che non ho trovato gli approfondimenti che, secondo la mia opinione, avrebbero dovuto esserci.


Uscite: Emons Edizioni

Titolo: I figli di Odino
Autore: Harald Gilbes
Casa editrice: Emons Edizioni
Collana:  Gialli Tedeschi
Pag.: 392
Costo: 16,00















È il gennaio del 1945. Un anno dopo, l'ex commissario ebreo Richard Oppenheimer, si muove ancora negli angoli più remoti della Germania nazista, tra i palazzi sventrati dai bombardamenti, le macerie sempre calde, l'Armata rossa alle porte della città
Questa volta deve salvare la sua amica Hilde dall'accusa di omicidio del tribunale del Reich. Nelle sue mani un unico indizio: un piccolo distintivo con tre triangoli intrecciati che dà il titolo a questo secondo capitolo della trilogia di gialli storici. Un successo pubblicato in Germania da Droemer Knaur (l'ultima parte, Endzeit, ambientata nella Germania sovietica è uscita in primavera) e tradotto in francese, polacco, danese e giapponese. 

mercoledì 22 novembre 2017

Uscite: Cover Reveal: Tre piccoli fiori di velluto Viola di Emiliano Di Meo

Buongiorno lettori, oggi il blog partecipa alla cover reveal del romanzo di Emiliano Di Meo che ci presenta la nuova veste del suo romanzo, Tre piccoli fiori di velluto Viola.





Emiliano Di Meo vive a Roma ed esordisce nel 2013 come autore autoprodotto con “Il Chiaroscuro delle cose”. A partire dalla sua prima opera sono subito evidenti i temi che gli sono più cari: l’introspezione dell’animo umano e il riconoscimento dell’amore come sentimento universale che non è più possibile imbrigliare nella distinzione tra i generi. Emiliano Di Meo contribuisce a dar voce a una comunità come quella LGBT che ancora oggi si trova costretta a combattere per il pieno riconoscimento dei propri diritti.

Sinossi: Ci sono storie che alcuni vorrebbero impedirti di raccontare. Ti fissano portandosi l'indice davanti al naso per suggerirti di tacere. Tacere ti permette di illuderti che alcune cose non siano successe. Ci sono storie che alcuni non vogliono sentirsi raccontare, preferirebbero chiuderle in un cassetto e dimenticare. Io quel cassetto ho scelto di aprirlo.


Rubrica: L'angolo di Dolci

Titolo: Un fidanzato da rinnovare
Autore: River Jaymes
Casa editrice: Triskell Edizioni
Pag.: 412
Costo: 5,24 ebook, 13,44 cartaceo
















Trama
Noah Tanner ama la vita e gli uomini gay che la vivono. Anche i bisessuali sono fantastici. Gli incerti? Ancora meglio. Le avventure vanno e vengono come date su un calendario, ma i suoi amici e la sua vocazione non cambiano mai. Ha passato anni a raccogliere fondi per i senzatetto di San Francisco in onore del suo fidanzato morto. Assicurarsi il successo di un esclusivo evento di beneficenza è al momento la sua priorità numero uno. Ha quasi raggiunto il suo obiettivo, ma uno dei partecipanti all’asta, il dottor Kyland Davis, deliziosamente trasandato e terribilmente sexy, si sta rivelando una notevole distrazione. Chirurgo texano con i piedi per terra, Ky Davis preferisce i suoi logori stivali Stetson ai Louboutin. Ha sacrificato molto per aiutare a crescere le sue sorelle, arrivando a tenere segreto il suo orientamento sessuale. Dopo l’anno difficile vissuto da sua sorella, farebbe qualunque cosa per vederla di nuovo sorridere, perfino accettare di prendere parte alla raccolta fondi che lei sta organizzando per lavoro. Purtroppo, il conseguente rinnovamento del suo look a opera del bellissimo e irriverente Noah Tanner potrebbe essere la sua rovina…



Aspettavo da un po' di scoprire la storia di Noah, dopo averlo conosciuto nei precedenti volumi della serie. Il libro mi è piaciuto, anche se ha avuto dei momenti lenti, soprattutto all'inizio dove ho trovato difficoltà a entrare nella dimanica del romanzo. Il problema principale era proprio Noah che sembrava ancora troppo sofferente per la morte del suo compagno. Posso capire che il dolore c'è sempre e che non è semplice dimenticare un grande amore, anche a distanza di tempo, ma Noah era ancora troppo scosso dalla perdita.
Ho, invece, amato da subito Ky, così sicuro di sé eppure tanto prudente nel rivelare il suo orientamento a causa dell'omofobia del padre adottivo, e perché non voleva rovinare l'idea di perfezione che le sue sorelle avevano verso l'uomo. Le due ragazze sono al centro del suo amore e non vuole che niente le faccia soffrire. Fortunatamente sono donne intelligenti che avevano già capito tutto e aspettavano solo la sua decisione finale.
Altra cosa che mi è piaciuta di Ky è stata quella di chiudere la storia con Noah affinché questi facesse chiarezza nel suo cuore e scoprisse cosa realmente desiderasse.
Il sesso tra i due era veramente bollente, forse il più caldo tra i vari romanzi della serie, e il loro distacco il più difficile da affrontare. Ognuno aveva un passato doloroso da superare per poter creare un futuro insieme.
Come sempre apprezzo molto lo stile dell'autrice e, anche se questo non è il mio preferito della trilogia, mi ha concesso di svagare la mente in maniera davvero piacevole.

La serie The boyfriend chronicles:
#1 The backup boyfriend - Fidanzato di scorta - recensione
#2 The boyfriend mandate - La regola dell'ex - recensione
#3 The boyfriens makeover - Un fidanzato da rinnovare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...