sabato 27 agosto 2016

Trame e opinioni: Senza pentimento di Meredith Wild

Titolo: Senza pentimento
Autore: Meredith Wild
Casa editrice: Newton Compton
Pag.: 284
Costo: 9,90














Trama

Il ricchissimo e potente Blake London non pensava che avrebbe mai trovato nessuno per cui rinunciare alla propria natura e al controllo dei propri sentimenti, ma la testarda Erica Hathaway sembra davvero incarnare i suoi desideri più profondi. Erica, nonostante il burrascoso inizio, ha dato a Blake la sua fiducia e il suo amore e ha stabilito che affronteranno insieme tutte le sfide. E proprio perché chiede di più a questo rapporto è costretta a sfidare i segreti oscuri che ha tenuto nascosti fino a ora. Ma una volta uscita allo scoperto, le cose non sono più così semplici e il pericolo di perdere tutto è imminente...

Doppia recensione


Iaia

Continua la storia tra Erica e Blake. Una relazione altalenante tra lui che vuole il controllo assoluto e lei che glielo concede. Hanno deciso di sposarsi e in questo episodio Erica ha subito un nuovo trauma. La storia è stata di una lentezza estenuante e io non vedevo altro, tra un dialogo e l'altro, che sesso e quello che combinano a letto od ovunque si trovino. Francamente una storia così è noiosa e senza costrutto. Capisco la passione, il sentirsi appagati mentre si fa l'amore, ma c'è un limite; nel raccontare una vicenda che avrebbe delle buone idee; l'autrice poteva soffermarsi di più sulla concretezza della storia, invece ha preferito dilungarsi sull'intimità tra i due protagonisti.
E sapete come finisce questo episodio?

Blake e io ci scambiammo uno sguardo d'intesa. 
"Che altro gli ha detto?"

Ecco. Se questo è un modo di ultimare una puntata...

Dei tre libri della serie che ho letto, questo mi è sembrato il peggiore, forse perché speravo che con questo la storia si concludesse.


e mezzo

Chiara

Siamo arrivati al terzo capitolo della tormentata storia fra Erica e Blake. Dovessi riassumere il contenuto di questo libro avrei seri problemi. Praticamente non c’è trama, è un continuo altalenarsi fra scene di sesso e litigate fra i protagonisti.

 Volevo essere questo, volevo adorarlo, servirlo. 
Volevo essere tutto per lui,
 anche nei momenti oscuri in cui niente aveva senso se non il bisogno dei nostri corpi.

Io non sono certo bigotta ma dopo un po’ tutta questa ginnastica amorosa mi ha stufato, oltretutto questa volta entra in campo anche il BDSM, ma lo fa male. Sono abituata a leggere di dominatori e sottomesse e mi piace anche, ma questa volta tutto è incentrato sul volere la dominazione e sottomissione più che l’atto in sé. Blake vuole che Erica si lasci andare e lei è tutta sì lo voglio, no non lo voglio, sempre. Allora ti ignoro poi però ti cerco. Più della metà del libro è solo questo.

“Tutto quello che ho sempre voluto, dalla prima volta che ti ho vista, è la tua fiducia. 
Voglio esserci per te, proteggerti. E non posso farlo se tu ti opponi e mi respingi.”

L’ho trovato senza senso, come se volessero a tutti i costi allungare la storia. Fino a oltre la metà mi sono solo stufata, non ne potevo più di loro. Poi però finalmente ingrana ed entra in scena qualche elemento in più nella trama. E finalmente mi sono appassionata e ho ritrovato la penna che mi ha conquistata nel primo di questa serie.
Il finale però è stata un’altra delusione: non è solo in sospeso, è proprio troncato, sembra che abbia interrotto un dialogo a metà. Molto fastidioso e poco curato.
Il bilancio di questi tre libri quindi scende, io avrei messo insieme il secondo e il terzo, togliendo tutto l’inutile e le ripetizioni e secondo me avrebbe funzionato meglio.
Ho di nuovo avuto l’impressione di girare a vuoto per riempire pagine e fare più libri e mi dispiace perché quando la trama parte è interessante e mi fa piacere leggerla.

Non riuscivo a capire il perché, ma Blake mi faceva impazzire.

Spero proprio che gli ultimi due di questa serie siano diversi anche perché il modo di scrivere di questa autrice mi piace.

La serie Heaker è composta da cinque libri
#1 Hardwired - Senza difese - recensione
#2 Hardpressed - Senza colpa - recensione
#3 Hardline - Senza pentimento
#4 Hard Limit
#5 Hard Love


venerdì 26 agosto 2016

Trame e opinioni: Sulle note del tempo di Josh Lanyon

Titolo: Sulle note del tempo
Autore: Josh Lanyon
Casa editrice: HarperCoolins Italia 
Pag.: 331
Costo: 16,00














Trama

Griff Hadley, reporter di cronaca nera, non riesce a dimenticare la vicenda del rapimento e della scomparsa, vent'anni prima, del piccolo Brian Arlington. Si pensa che sia morto, ma il corpo non è mai stato ritrovato. Griff decide di scrivere un libro sulla vicenda e sorprendentemente riesce a ottenere il permesso di soggiornare a Winden House, residenza degli Arlington. La sua presenza, però, sembra suscitare sentimenti contraddittori sia nei componenti della famiglia, che non gradiscono l'idea di dare in pasto al pubblico la propria vita, sia nel legale che li rappresenta, Pierce Mather, convinto che le intenzioni di Griff non siano limpide come lui afferma. Ma in quel mondo artefatto in cui ricchezza, gelosia e falsità vanno a braccetto, nulla è come sembra e così Pierce e Griff si ritrovano a combattere la stessa battaglia e a scoprire un'assurda verità. Perché il tempo, pur avendo sbiadito i ricordi, nulla ha potuto contro i sentimenti, rimasti inalterati come le note di Stranger on the shore che continuano ad aleggiare nel giardino della villa.

e mezzo

Commento di Patrizia

Le storie di Josh Lanyon raramente deludono, un buon mix investigativo/poliziesco con un tocco qua e là di romance. Poche scene hot, nello stile di Lanyon, e sinceramente non se ne sente affatto la mancanze perché l’attenzione è tutta rivolta alla trama fitta del libro.
A differenza degli altri libri questo è un giallo psicologico, dove il dubbio la fa da padrone, infittisce la trama, crea colpi di scena. Passato e presente si intrecciano, confondendo le carte nei momenti più opportuni, un mistero vecchio di vent'anni da risolvere, una storia dolce e romantica, una scrittura elegante, scorrevole ed evocativa che ti fa "vivere" i luoghi e le situazioni narrate.
Il ritmo è molto buono, si legge velocemente stenta solo un pochino a partire, d’altro canto senza le pagine descrittive iniziali, sarebbero mancate troppe nozioni per apprezzare la storia sino alla fine.
I nostri personaggi principali Griff e Pierce sono meravigliosi, ben sviluppati anche se avrei gradito maggior spazio per entrambi. Le parti sensuali non sono numerose, ma risultano piacevoli, dolci e coinvolgenti.

Notevole la descrizione degli ambienti, attraverso Griff scopriremo l’opulenza di questa antica famiglia – gli Arlington - fatta di eccessi, stravaganze e segreti, tanti segreti.  Troveremo tanti piccoli personaggi tutti accomunati da una ricchezza esagerata, con tanti scheletri nascosti nell’armadio, altezzosi, pieni del proprio ego.
La bravura di Lanyon sta nel saper gestire una storia difficile in maniera veramente credibile. In ogni frase, gesto che leggiamo è esattamente quello che ci aspetteremmo che accadesse.
Vi consiglio caldamente questo romanzo, perché si entra in maniera soft in un genere letterario un po’ fuori dai soliti stereotipi, la storia d’amore rimane comunque sempre in sottofondo mai invadente.


Trame e opinioni: La metà del cuore di Viola Shipman

Titolo: La metà del cuore
Autore: Viola Shipman
Casa editrice: Giunti Editore
Pag.: 336
Costo: 16,00














Trama
È passato molto tempo dall'ultima volta che Arden e la figlia Lauren hanno fatto visita a nonna Lolly, nel suo incantevole chalet su un laghetto del Michigan circondato da betulle dorate. Così, quando Lolly manda loro un biglietto dalla grafia stentata con la preghiera di raggiungerla, si mettono subito in viaggio. Le buste contengono anche due ciondoli d'argento, che come sempre racchiudono un messaggio importante. Quella di regalarsi ciondoli nelle occasioni speciali è infatti una vecchia tradizione di famiglia. Per questo tutte e tre indossano un bracciale da cui non si separano mai e che tintinna a ogni soffio di vento: una mongolfiera nel segno dell'avventura, una libellula portafortuna, un cappellaio matto perché nella vita serve sempre un pizzico di follia. Ma che cosa vuole dire loro nonna Lolly con così tanta urgenza? Quando Arden e Lauren arrivano nella casa sul lago, si rendono subito conto che qualcosa non va. Ci sono segreti racchiusi nei ciondoli che la nonna non ha mai voluto rivelare, ma che possono cambiare la vita di Arden e soprattutto della giovane Lauren, quella che ha sofferto di più in seguito all'abbandono del padre. È arrivato il momento per tre generazioni di donne di ripercorrere il filo rosso del loro passato e affrontare insieme le ombre, le emozioni e i sogni che rendono unica ogni esistenza.


Il commento di Iaia

Lolly la nonna, Arden, sua figlia e mamma di Lauren. L'anziana vive in un paesino, Scoops, in uno chalet di fronte al lago Michigan nello stato omonimo. Le altre due donne vivono a Chicago sulla sponda opposta. Sono cinque anni che Arden e Lauren non vedono la nonna e ad un tratto decidono di partire e trascorrere due settimane con lei. Scoprono che Lolly non sta molto bene e che è affetta da un inizio di demenza senile, ma vengono rassicurate dai medici che se continua a fare una vita abitudinaria, seguire una terapia e viene circondata dall'affetto, la malattia avrà un decorso più lento. Sia Arden che Lauren si sentono un po' in colpa per non essere state presenti per tanto tempo e comincia così un periodo di rinsaldamento dell'unione fra le tre donne.
Lolly avrà la capacità di far apprezzare ad Arden la vita vera, quella degli affetti, delle gioie ricevute da piccole cose. In tutto il romanzo si sente quanto la nonna abbia sofferto, ma quanto sia stata in grado di rialzarsi e continuare ad essere felice ricordando i bei momenti vissuti e apprezzando quello che giornalmente la circonda.
E' questo che Arden e Lauren devono imparare e impareranno.
Il romanzo mi è piaciuto moltissimo, anche se c'è stata una vena continua di malinconia, ma ha saputo toccarmi il cuore e la mente e darmi motivi su cui riflettere. La cosa sorprendente, per me, è che leggendo i ringraziamenti, ho scoperto che chi ha scritto questa storia è un uomo e quindi Viola Shipman è uno pseudonimo. Questo romanzo non è una storia d'amore, ma si parla dell'amore. Questo sentimento non esiste solo nei confronti dell'uomo o della donna, ma è un'emozione che si prova verso i propri genitori, verso i figli, congiunti e amici; è quello sfarfallio allo stomaco o commozione che si sente davanti a un fenomeno naturale oppure guardando il panorama che ci circonda. E', secondo me, un elogio al sentimento senza essere sdolcinato, uno sprone ad amare la vita, a mettere dei paletti al quotidiano caotico che ci conduce a riflettere e a pensare al futuro con spirito sereno, non dimenticando il passato, anzi conservando quei momenti indimenticabili. E Lolly proprio per tener presente quegli istanti possiede una serie di braccialetti con tanti ciondoli: ogni pendaglio ha un significato e toccandolo e guardandolo ricorda con gioia attimi della propria esistenza e li trasmette a sua figlia e a sua nipote, affinché possano sempre tener presente quali sentimenti abbia provato nelle occasioni in cui li ha ricevuti in dono.
Lo consiglio, vale la pena spendere un po' del nostro tempo e immaginare questo angolo di paradiso e quanta saggezza la nonna ha accumulato nella sua vita.

giovedì 25 agosto 2016

Uscite: Garzanti

Titolo: L'imperfetta
Autore: Carmela Scotti
Casa editrice: Garzanti
Pag.: 194
Costo: 14,90













Trama
Per Catena la notte è sempre stata un rifugio speciale. Un rifugio tra le braccia di suo padre, per disegnare insieme le costellazioni incastonate nel cielo, imparare i nomi delle stelle più lontane e delle erbe curative, leggere libri colmi di storie fantastiche. Ma da quando suo padre non c'è più, Catena ha imparato che la notte può anche fare paura e può nascondere ombre oscure. L'ombra delle mani della madre che la obbligano al duro lavoro nei campi e le impediscono di leggere, quella degli occhi gelidi e inquieti dello zio che la inseguono negli angoli più remoti della casa. Le sue sorelle sembrano non vederla più, ormai è la figlia imperfetta e il ricordo del calore dell'amore di suo padre non basta a riscaldare il gelo nelle ossa. Catena ha solo quindici anni quando decide che non vuole più avere paura. E l'ultima notte nella sua vecchia casa si colora del rosso della vendetta. Poi, la fuga nel bosco, dove cerca riparo con la sola compagnia dei suoi amati libri. È grazie a loro e agli insegnamenti del padre che Catena riesce a sopravvivere nella foresta. Ma nel suo rifugio, fatto di un cielo di foglie e di rami intrecciati, la ragazza non è ancora al sicuro. La stanno cercando e per salvarsi Catena deve ridisegnare la sua vita, la vita di una bambina che è dovuta crescere troppo in fretta, ma che può ancora amare di un amore forse imperfetto, ma forte come il vento.

Trame e opinioni: Non c'è niente che fa male così di Amabile Giusti

Titolo: Non c'è niente che fa male così
Autore: Amabile Giusti
Casa editrice: self
Pag.: 232
Costo: 1,99 ebook














Trama
Lei è Caterina, una giovane donna che all’età di sei anni ha visto infrangersi la propria infanzia. La persona più importante della sua vita l’ha abbandonata in modo tragico, lasciandole un’immensa ferita nascosta destinata a sanguinare per sempre. 
Undici anni dopo, Caterina non ha amici, è più matura della sua età, è troppo matura per la sua età. È strana, complicata, i compagni di scuola la osservano con compassione e sospetto e ha un pessimo rapporto anche coi suoi genitori. 
Poi, un giorno, inaspettatamente, come se il destino avesse deciso di rimescolare le carte, Caterina scopre il motivo di quel tragico evento lontano. In un diario ritrovato, legge una storia di cui non sapeva nulla, una rivelazione che alimenta in lei un viscerale desiderio di vendetta.
Lui è Marco, ha trentasei anni ed è un uomo deluso dalla vita. Si incontrano in una libreria, apparentemente per caso, ed entrambi si rendono subito conto che fra loro c’è qualcosa di profondo: un'attrazione, un’affinità, un’amicizia, o perfino di più? Come gestire un legame che travalica le previsioni e la prudenza e diventa sempre più importante?
Una storia incalzante, tra presente e passato, che parla di vite spezzate, segreti inconfessabili, peccati violenti, ed esseri umani imperfetti, mediocri, fragili e crudeli. Ma anche di amore: un amore inatteso, odioso e sublime, carnale e purissimo.
“Eccolo, il suo diario. 

Più piccolo di un quaderno, ma spesso. La copertina di raso lilla. Il lucchetto. Polvere dappertutto, ruggine nelle parti metalliche, graffi sul disegno all’angolo, sul viso di una dama dell’Ottocento che scrive sotto la luce rotonda di un lume a petrolio. 
Non è difficile scardinare anche quella chiusura, non è affatto difficile per una che si sente addosso quella strana forza, quel coraggio, quella voglia irruente di sapere tutto ciò che c’è da sapere dopo anni in cui ha fatto il possibile per non saperlo. La minuscola serratura ossidata salta, rintocca a terra e si ferma in mezzo alla polvere. 
Allora, Caterina legge. 
Col cuore in bocca, legge. 
Niente di ciò che succede, succede invano.”


Il commento di Dolci


A Caterina stava bene quella conquistata indifferenza, la solitudine la faceva sentire più libera.

Un romanzo molto bello e particolare, raccontatoci dall'abile penna di Amabile Giusti, che è una scrittrice che mi piace davvero tanto. Il suo stile narrativo è meraviglioso e, ogni volta, mi trascina nel libro e mi fa partecipare ai dolori e alle gioie dei suoi personaggi. Riesce sempre a descriverli in modo da renderli quasi tangibili.
Caterina e Marco sono i protagonisti della storia, ma tutti gli altri soggetti sono coprotagonisti che vogliono dire la loro e rendono il romanzo completo in ogni sua parte. Marco non mi è piaciuto fin da subito, non per la differenza d'età o per il fatto che sia sposato. Non ho apprezzato il suo carattere insicuro e sottomesso. Sembrava quasi lui l'adolescente della storia. Anche se alla fine cerca di riscattarsi, non c'è riuscito ai miei occhi.

...sono cose che vanno così, cose che sembrano avere un capo e una coda e poi ci si accorge che sono tronche. Cose che nascono sporche, sbagliate, e non possono diventare lucide solo perché durante il tragitto viene voglia di dargli una passata di smalto.

Caterina invece mi ha catturato da subito e il mio cuore le riserverà sempre un posticino.

La sua apparente compostezza aveva molto a che fare con un istinto di difesa. Sebbene inconsciamente, era dell’avviso che solo così, con questo ardito controllo delle sensazioni (quali che fossero, ira, stizza, ma anche compassione), potesse tenere a bada il pericolo di un crollo. Tentava di tener ferma la vita tenendo ferme le suggestioni.

Ho fatto il tifo per Filo (Filodoro), coetaneo della protagonista, dalla sua entrata in scena sul pullman. E' stato sicuramente il mio personaggio preferito in tutto il romanzo.
Mi ha totalmente spiazzata il colpo di scena, anche se a ripensarci, ora molte cose che non capivo della storia trovano la giusta collocazione.
Un libro che sicuramente mi è piaciuto anche se avrei voluto un finale completamente diverso.

Mia madre e mio padre, ad esempio, non si arrabbiano per le stesse cose con me. Certe cose che per mia madre sono così gravi che se potesse mi farebbe benedire da un monaco esorcista a mio padre non fanno né caldo né freddo, per certe altre papà diventa un generale, lui che ancora non è nemmeno capitano, mentre mia madre alza le spalle e dice non son questi i problemi… Per cui… il perdono è un fatto relativo, dipende da cosa consideri importante e da quanto pensi che lo sbaglio sia stato consapevole… insomma… fatto proprio apposta apposta.»



Recensione: Fuoco e ghiaccio di Anne Stuart

Titolo: Fuoco e ghiaccio
Autore: Anne Suart
Casa editrice: Leggereditore
Pag.: 247
Costo: 9,90














Trama
Reduce da una tormentata storia d'amore, Jilly Lovitz vola a Tokio dalla sorella Summer per trovare un po' di serenità e una spalla su cui piangere. Due mesi in una delle metropoli più affascinanti del mondo dovrebbero aiutarla a sfogare la frustrazione. Non sa però che quello da cui dovrà salvarsi è qualcosa di più che una cocente delusione amorosa. A quanto pare sua sorella e suo cognato devono averla combinata grossa se sono finiti nel mirino della Yakuza, e per poco non è Jilly a pagarne i conti. A salvarle la vita sarà Reno, un uomo del Comitato sexy e imprevedibile, che aveva già incontrato in passato e per il quale aveva avuto un'attrazione fugace quanto fulminante. Ora Jilly e Reno si ritrovano loro malgrado a essere le pedine in una scacchiera intorno alla quale le mosse si fanno sempre più pericolosa, tra assassini, rapimenti e vendette. Un gioco rischioso, su un terreno caldo come il fuoco ma scivoloso come una lastra di ghiaccio. 



Il mio commento

E finalmente tocca a Reno...
In questo quinto libro della serie romantic suspense, Ice, firmata Anne Stuart ritorniamo in Giappone, dove protagonista non è tanto il fantomatico Comitato londinese con le sue spie, i suoi uomini... ma la Yakuza con gangster della peggior specie che abbiamo avuto modo di conoscere con Taka, nel romanzo Cuore di ghiaccio (qui). 
Reno, cugino di Taka però vive ora a Londra, viene richiamato in patria perché Jilly, sorellastra di Summer (moglie di Taka) è in visita in Giappone, ma la situazione non è come sembra perché Jilly non è a conoscenza degli eventi che hanno costretto sua sorella e il marito a nascondersi.
Jilly e Reno però non hanno dimenticato il loro primo incontro, e non sarà facile mettere da parte la forte attrazione che provano l'uno per l'altra, soprattutto ora che dovranno stare a stretto contatto, perché qualcuno trama alle loro spalle.
Ma cosa sta realmente succedendo nell'immenso mondo della Yakuza?
Chi vuole sovvertire l'odierno movimento?
E perché Jilly ne è dentro?
Tra fughe rocambolesche, guide spericolate, travestimenti, i nostri due protagonisti dovranno combattere con la passione che incombe fra di loro. 


Questo nuovo romanzo mi ha riportata finalmente con piacere nei racconti della Stuart, quel misto di intrigo, suspense, passione, intesa l'ho ritrovata negli sguardi che Reno e Jilly si scambiano, mi ha tenuta con il fiato sospeso fino alla fine, anche quando pensavo che tutto fosse finalmente finito ecco arrivare un'ulteriore sorpresa.
Una serie che per fortuna non delude, che ti lancia al cardiopalma fino all'ultima pagina!

Della serie ICE, trovate qui le recensioni:
#1 Black Ice - Ghiaccio nero (recensione)
#2 Cold as ice - Freddo come il ghiaccio - (recensione)
#3 Ice blue - Cuore di ghiaccio - (recensione)
#4 Ice storm - Tempesta di ghiaccio - (recensione)
#4.5 Married to it
#5 Fire and ice - Fuoco e ghiaccio
#6 On thin ice

Uscite: Newton Compton Editori

Titolo: Non andare via
Autore: Sharla Lovelace
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 384
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: Noah Ryan e Jules Doucette stanno insieme da sempre, prima come migliori amici di infanzia, poi come giovani amanti. Hanno programmato tutto il loro futuro, ma un’incredibile decisione finisce per separarli. Ventisei anni dopo, Jules sta vivendo la vita che qualcun altro ha pensato per lei. Gestisce il negozio di sua madre, vive in casa sua, segue le sue regole e tiene i segreti che lei le ha fatto seppellire. Poi Noah torna a casa, e porta il caos. Il suo ritorno fa molto di più che risvegliare vecchi ricordi: costringe anche Jules a guardare la sua vita con occhi nuovi e scoprire segreti di cui non sospettava l’esistenza. Ma il potere del vero amore può trionfare su anni di dolore e bugie?

Titolo: Un cuore di pietra
Autore: Kat Spears
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 320
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: Jesse Alderman, detto Sgaggio, è all’ultimo anno delle superiori e riuscirebbe a vendere sabbia nel deserto. È anche bravissimo a trovare ciò di cui la gente ha bisogno: compiti di fine semestre, un appuntamento con la reginetta della scuola, documenti contraffatti. Ha pochi amici e non si lascia mai ostacolare dalle emozioni. Per Jesse, la vita è soltanto una serie di transazioni d’affari. Ma quando Ken Foster, capitano della squadra di football e stronzo a tutto tondo ingaggia Jesse per aiutarlo a conquistare il cuore dell’angelica Bridget Smalley, Jesse si ritrova a provare tutta una serie di emozioni. Seguendo Bridget e imparando i dettagli più privati della sua vita, si innamora per la primissima volta. Stringe anche amicizia con il fratello minore di Bridget, un ragazzo aggressivo, diffidente e colpito da disturbi motori. Jesse inizia così a far visita agli anziani nelle case di riposo per incontrare Bridget, a offrire aiuto ai meno fortunati e ad affezionarsi al ragazzino che lo idolatra. E se l’uomo di latta avesse un cuore, in fondo?
Una sorta di Cyrano de Bergerac moderno, Un cuore di pietra è raccontato dal punto di vista di Jesse in modo schietto e divertente, con le sue ciniche osservazioni sul mondo. Jesse sarà costretto ad affrontare il dolore che cova per un evento accaduto un anno prima e forse, ma solo forse, riuscirà a provare di nuovo dei sentimenti.

Titolo: La nostra storia segreta
Autore: Lesley Jones
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 416
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: Lo amo da quando avevo undici anni e l’ho incontrato per la prima volta. Lo amo e niente potrà farmi cambiare idea, io sono sua, il mio cuore è suo e il mio corpo è suo e non importa quante bugie vengano dette, quante persone complottino per separarci, nonostante la notorietà e la distanza, troveremo un modo.
“Georgia Rae, when we made love you used to cry…”. Lui aspetta che io canti la mia parte del brano dei Dire Straits. Trattengo invano un singhiozzo e canto: “I said I love you like the stars above, I’ll love you till I die”.
La nostra storia segreta è un’audace storia d’amore che rompe tutte le regole e va al di là del tempo. La storia di Georgia e Sean resterà con voi per molto tempo dopo aver letto l’ultima pagina. Una lettura emozionante e bollente.

Titolo: Io ti pretendo
Autore: Pepper Winters
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 320
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: «Tu dici che non sarai mai una mia proprietà. Ma se vinco, dovrai accettare di esserlo… Non stai firmando solo un contratto per estinguere un debito, ma anche un altro, che mi rende il tuo padrone». La famiglia di Nila Weaver è indebitata fino al collo. Per un accordo firmato più di seicento anni fa. Che pare però senza via d’uscita. Nonostante lo neghi, Nila ormai appartiene a Jethro. E la pazienza del rampollo della famiglia Hawk si sta esaurendo. Perché Nina lo sottopone a continue sfide e a sorprese che lui non apprezza affatto. Lei non è ancora al guinzaglio, ma lui pensa di aver trovato il modo di legarla a sé per sempre.

Titolo: Dark blue
Autore: CJ Roberts
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 288
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: Caleb è un uomo con un unico obiettivo: la vendetta. Rapito da ragazzino e venduto come schiavo da un mafioso affamato di potere, da allora non ha mai pensato ad altro che a vendicarsi. Per dodici anni ha esplorato il mondo degli schiavi del piacere alla ricerca dell’uomo che ritiene responsabile del suo tremendo passato. Finalmente riesce a trovare l’artefice della sua sofferenza: ha una nuova identità, ma la stessa natura di un tempo. Per avvicinarsi abbastanza da colpirlo, Caleb deve trasformarsi in ciò che più odia e rapire una bellissima ragazza perché sia la vittima che lui stesso è stato.
Olivia Ruiz ha diciotto anni e si è appena svegliata in uno strano posto. Bendata e legata, ad accoglierla c’è soltanto una calma voce maschile. Si chiama Caleb, ma vuole essere chiamato Padrone. Olivia è giovane, bellissima, ingenua e testarda. Possiede una sensualità oscura che non riesce a nascondere. Pur essendo terrorizzata dall’uomo forte, sadico e arrogante che la tiene prigioniera, l’irresistibile attrazione che prova per lui la tiene sveglia nel buio.

Titolo: L'amore che sarà
Autore: G.J. Walker-Smith
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 448
Costo: 4,99 ebook

TRAMA: Dopo tre tristi settimane senza Charli, Adam decide di seguirla, sperando di trovare il modo di mantenere la sua promessa di un lieto fine.
La rintraccia a Piper Cove, dove l’unica persona che non la delude mai sta curando il suo cuore spezzato.
Sanno entrambi che non è cambiato nulla. Si amano disperatamente, sono bloccati in un limbo, e non riescono a trovare un compromesso.
Quando il destino offre loro una nuova possibilità, si tratta di un treno che passa una volta soltanto. Accettarlo significa cambiare i loro progetti, cosa che nessuno dei due ha mai voluto fare. Ma quando uno di loro inizia a trovare la sua strada, l’altro perde completamente l’orientamento, e nessuno dei due si accorge che il tempo sta per scadere.

Titolo: Ti vorrei ma non posso
Autore: K. A. Linde
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 192
Costo: 1,99 ebook

TRAMA: Chyna ha sempre avuto tutto su un piatto d’argento. Non le è mai mancato nulla, a parte l’amore incondizionato dei suoi genitori. È un sentimento per lei sconosciuto, e assistere al rapporto di amore-odio dei suoi genitori non è mai stato facile. 
Così, per quanto riguarda la sua vita privata, si è assicurata di non trovarsi mai a rivivere quello stesso scenario. Con il suo sguardo irresistibile, è facile per Chyna essere il tipo di ragazza che spezza cuori e si dilegua. E le piace. Preferisce essere single per tutta la vita che essere infelice come i suoi genitori. Così quando un uomo la soccorre dopo che qualcuno l’ha drogata in un locale, non si aspetta assolutamente di iniziare una storia con lui.
Ma un incontro casuale cambia le carte in tavola. A Chyna viene offerta un’opportunità irrinunciabile che potrebbe far decollare la sua carriera, e sarà costretta a prendere una decisione che potrebbe rovinare tutto.

Titolo: Splendido dubbio
Autore: Whitney G.
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 384
Costo: 9,90 cartaceo, 4,99 ebook

TRAMA: Chyna ha sempre avuto tutto su un piatto d’argento. Non le è mai mancato nulla, a parte l’amore incondizionato dei suoi genitori. È un sentimento per lei sconosciuto, e assistere al rapporto di amore-odio dei suoi genitori non è mai stato facile.  Così, per quanto riguarda la sua vita privata, si è assicurata di non trovarsi mai a rivivere quello stesso scenario. Con il suo sguardo irresistibile, è facile per Chyna essere il tipo di ragazza che spezza cuori e si dilegua. E le piace. Preferisce essere single per tutta la vita che essere infelice come i suoi genitori. Così quando un uomo la soccorre dopo che qualcuno l’ha drogata in un locale, non si aspetta assolutamente di iniziare una storia con lui. Ma un incontro casuale cambia le carte in tavola. A Chyna viene offerta un’opportunità irrinunciabile che potrebbe far decollare la sua carriera, e sarà costretta a prendere una decisione che potrebbe rovinare tutto.

Titolo: La città perduta dei nazisti
Autore: James Douglas
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 384
Costo: 2,99 ebook, 9,90 cartaceo

TRAMA: 1937. Una spedizione nazista, coperta dal massimo segreto, viene inviata da Hitler in Tibet, alla ricerca dei progenitori della razza ariana. Pochi anni dopo, Heinrich Himmler investe una fortuna e sacrifica le vite di centinaia di ebrei per trasformare il castello tedesco di Wewelsburg in un santuario delle SS.  Nessuno ha mai messo in relazione questi due eventi, finché Jamie Saintclair, esperto d’arte specializzato nel recupero di capolavori perduti, si imbatte nel vecchio e impolverato diario di suo nonno Matthew. Jamie credeva di essere il nipote di un mite pastore anglicano, e non di un eroe decorato della seconda guerra mondiale, membro dello Special Air Service, il corpo speciale dell’esercito britannico. E le sorprese non sono finite: il diario trascina Jamie nel passato, nella follia della seconda guerra mondiale, fino a un mistero per cui si sfidarono le più alte autorità naziste… Ma cosa ha a che vedere suo nonno con il Terzo Reich? E che cosa cercava Walter Brohm, scienziato nazista scomparso nel nulla, oscura figura che compare spesso nei ricordi di Matthew?  Da Londra al Tibet, dall’Europa all’Asia, Jamie si ritrova coinvolto in una caccia a un potere segreto, così terribile che persino Hitler ne aveva paura. Molte persone sono disposte a uccidere pur di recuperare ciò che si credeva perso per sempre, e qualcuno è già sulle sue tracce…

Titolo: Stazione omicidi
Autore: Massimo Lugli
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 384
Costo: 4,99 ebook, 9,90 cartaceo

TRAMA: Scampato a una faida tra bande criminali rivali per il controllo del traffico di droga a Roma, Flavio Gambari regna ormai su un piccolo impero. Al  suo  fianco  Marzia,  la  sua  compagna; Vasile, il suo braccio destro, che viene dalla schiavitù dei campi nomadi, e Jean Luc, un anziano gangster marsigliese che ha guidato i suoi giovani amici nel loro apprendistato criminale. Alla minaccia a cui ormai Flavio e Vasile sono sfuggiti, si è ora sostituita un’altra, ben più preoccupante: l’ultimatum ricevuto da una gang che sta molto più in alto di quella di Flavio. La furia omicida che sta mietendo vittime in città rischia di concludersi in un bagno di sangue, senza vinti né vincitori. E nel frattempo la polizia è sulle loro tracce e sembra sul punto di porre fine alla loro inarrestabile ascesa...

Titolo: Giovane carina molla tutto e cambia vita
Autore: Lisa Owens
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 283
Costo: 4,99 ebook, 9,90 cartaceo

TRAMA: A volte bisogna fare un salto nel buio, mollare tutto e seguire i propri sogni. Claire Flannery ha trovato il coraggio di farlo. E adesso? Claire ha lasciato il lavoro per scoprire la sua vera vocazione, ma non sa da che parte cominciare. Correre la maratona di New York? Finire di leggere tutti i classici lasciati a metà? Di fronte a lei ci sono tantissime possibilità, forse troppe. E intanto le giornate passano tra un giro su internet, un bicchiere di vino di troppo a pranzo e gli incoraggiamenti della nonna («Ricordo cosa significa avere la tua età. Certo, io avevo già quattro figli…»). Gli altri intorno a lei sembrano avere tutto sotto controllo, a Claire invece sta sfuggendo tutto di mano. Intenso, tenero e divertente, il brillante esordio di Lisa Owens è la storia di una donna in un delicato momento di cambiamento, il diario di una trentenne confusa e (in)felice: la voce fresca e profonda della nuova generazione è arrivata.

Titolo: Match Point
Autore: Indigo Bloome
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pag.: 416
Costo: 4,99 ebook. 9,90 cartaceo

TRAMA: Eloise ha sempre avuto una sola passione, ballare. Ma tutto questo sta per cambiare… Quando un incidente mette fine alla sua brillante carriera come prima ballerina, Eloise è devastata dal dolore. Sola, lontana dall’unico mondo che abbia mai conosciuto, sente di avere perso l’unica ragione di vita. Fino a quando incontra un enigmatico miliardario, Caesar King, che le offre la possibilità di ballare di nuovo. La proposta sembra darle tutto ciò che ha sempre sognato: un gran pubblico e un modo per dedicarsi a ciò che ama più di ogni altra cosa. Per due anni dovrà ballare per giocatori di tennis ad alto livello, come fonte di ispirazione. Così, abilmente manipolata dallo spietato Caesar, Eloise fa il suo ingresso nel mondo dello sport, un ambiente in cui è importante dominare e solo chi vince detta regole, sia sul campo che in camera da letto. Ben presto si lascia coinvolgere in una relazione cupa e al tempo stesso inebriante con Stephan Nordstrom, campione in carica. Ma con ogni grande slam arriva la possibilità di un nuovo numero uno. Ed Eloise non si è resa conto che il trofeo più ambito ormai è diventata lei…


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...